Come cucinare a vapore: guida completa, vantaggi, informazioni

1
2
3
4
5
Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera, 800 Watt, 9 Litri, Acciaio Inossidabile, Nero / Acciaio
Aigostar Fitfoodie 30INA - Vaporiera elettrica in acciaio inox, con Timer, 3 cestini, 800W, BPA...
Philips Vaporiere HD9116/90 con infusore di aromi, 2 cestelli, Timer da Cucina per cuocere Pesce,...
Philips HD9125/90 Vaporiera con Infusore di aromi, 3 cestelli, Capacità 9 L, Senza BPA, 900 W,...
Philips HD9190/30 Vaporiera con Infusore di Aromi, 3 cestelli, Ricettario, Capacità 9 l, Acciaio...
Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera, 800 Watt, 9 Litri, Acciaio Inossidabile, Nero / Acciaio
Aigostar Fitfoodie 30INA - Vaporiera elettrica in acciaio inox, con Timer, 3 cestini, 800W, BPA Free...
Philips Vaporiere HD9116/90 con infusore di aromi, 2 cestelli, Timer da Cucina per cuocere Pesce,...
Philips HD9125/90 Vaporiera con Infusore di aromi, 3 cestelli, Capacità 9 L, Senza BPA, 900 W,...
Philips HD9190/30 Vaporiera con Infusore di Aromi, 3 cestelli, Ricettario, Capacità 9 l, Acciaio...
9.2/10
9/10
9/10
8.8/10
8.8/10
Russell Hobbs
Aigostar
Philips Vaporiere
Philips Vaporiere
Philips Vaporiere
49,99 €33,68 €
46,99 €29,99 €
58,87 €47,51 €
59,99 €48,80 €
172,99 €99,99 €
OffertaBestseller No. 41
Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera, 800 Watt, 9 Litri, Acciaio Inossidabile, Nero / Acciaio
Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera, 800 Watt, 9 Litri, Acciaio Inossidabile, Nero / Acciaio
Tre vaschette con diametro di 24 cm, 25 cm e 26 cmTimer di 60 minuti con auto-spegnimentoCapacità: 9 litri
9.2/10
49,99 €33,68 €
OffertaBestseller No. 42
Aigostar Fitfoodie 30INA - Vaporiera elettrica in acciaio inox, con Timer, 3 cestini, 800W, BPA Free...
Aigostar Fitfoodie 30INA - Vaporiera elettrica in acciaio inox, con Timer, 3 cestini, 800W, BPA...
【SALUTARE】 Vaporiera elettrica 800W, veloce, efficiente e BFA Free, ottima per carne, pesce,...【SICUREZZA】 Dispositivo di protezione contro il surriscaldamento, con indicatore di...【INTELLIGENTE】Cassa in acciaio inox con indicatore di livello dell'acqua ti permette di capire...
9.0/10
46,99 €29,99 €
OffertaBestseller No. 43
Philips Vaporiere HD9116/90 con infusore di aromi, 2 cestelli, Timer da Cucina per cuocere Pesce,...
Philips Vaporiere HD9116/90 con infusore di aromi, 2 cestelli, Timer da Cucina per cuocere Pesce,...
Infusore di aromi: inserisci i tuoi aromi e spezie preferite nel contenitore, il calore del vapore...Cucina in modo sano grazie al vapore: preserva le sostanze nutritive degli alimenti e il sapore...2 Cestelli impilabili per cuocere più alimenti in una volta sola.
9.0/10
58,87 €47,51 €
OffertaBestseller No. 44
Philips HD9125/90 Vaporiera con Infusore di aromi, 3 cestelli, Capacità 9 L, Senza BPA, 900 W,...
Philips HD9125/90 Vaporiera con Infusore di aromi, 3 cestelli, Capacità 9 L, Senza BPA, 900 W,...
8.8/10
59,99 €48,80 €
OffertaBestseller No. 45
Philips HD9190/30 Vaporiera con Infusore di Aromi, 3 cestelli, Ricettario, Capacità 9 l, Acciaio...
Philips HD9190/30 Vaporiera con Infusore di Aromi, 3 cestelli, Ricettario, Capacità 9 l, Acciaio...
8.8/10
172,99 €99,99 €

Come cucinare a vapore per mantenere intatte tutte le proprietà nutritive e benefiche dei cibi e senza perderne in gusto? Se è la prima volta che ti avvicini alla cottura a vapore, dubbi come questi sono assolutamente legittimi e quello di cui potresti avere bisogno allora è qualcuno che ti guidi, passo passo, negli step da seguire perché la tua cottura nei cestelli o nella vaporiera elettrica si concluda con risultati ottimali. Non farti prendere dal panico: è tutto molto più semplice di quanto possa sembrare — quasi più semplice a farsi che a dirsi! — e con un po’ di pratica imparerai tutti trucchi per fare della vaporiera la tua fida alleata in cucina, sia quando si tratta di preparare piatti salutari e adatti alla linea sia quando si tratta invece di sperimentare con gusti e sapori o di creare rivisitazioni personalizzate di piatti etnici o della tradizione. Iniziamo!

come cucinare a vapore

 

Tutti i benefici della cottura a vapore

Prima ancora di alcuni suggerimenti su come cucinare a vapore, ti potrebbe essere utile ripassare — o scoprire, se è la tua prima volta! — tutti i benefici di questo metodo di cottura che, come certo avrai sentito dire, può risultare molto più salutare, meno grasso, più leggero di altre tecniche.

La cottura a vapore, infatti, mantiene inalterati innanzitutto da un lato il gusto, le proprietà organolettiche degli alimenti e, dall’altro, le loro proprietà nutritive: semplificando molto c’entrano nel primo caso la volatilità delle molecole che conferiscono un certo odore all’alimento in questione che, grazie a una cottura lenta e a bassa temperatura, restano maggiormente attaccate al cibo cotto a vapore e, nel secondo, l’eventuale idrosolubilità di nutrienti come le vitamine che, per le stesse ragioni, non venendo mai a contatto con il liquido di cottura rimangono appunto intatte. Soprattutto per il pesce o la verdura, insomma, la cottura a vapore è il metodo più indicato quando si vuole ottenere il massimo beneficio dall’assunzione di questo tipo di alimenti.

Cucinare a vapore, poi, non richiede l’utilizzo di alcun condimento (come l’olio della frittura, eccetera) e ciò permette di ridurre l’apporto calorico e di grassi delle pietanze, che risultano particolarmente indicate quindi a chi stia seguendo una dieta o abbia particolari esigenze alimentari o sia semplicemente più attento alla forma fisica. Senza contare che l’uso dei cestelli abbatte la produzione di sostanze di scarto (il nero delle grigliate, per esempio) che potrebbero essere un pericolo per l’organismo, oltre che alterare il sapore del cibo.

Un piccolo segreto di cucina
Verdura, carne e pesce o legumi cucinati vapore possono essere utilizzati anche come ingredienti base di ricette più complesse. Una volta che si sia raggiunta una certa familiarità con la cottura a vapore e ci si senta pronti a sperimentare, per esempio, si potrebbero preparare frittate a base di verdure già cotte a vapore o vellutate realizzate nello stesso modo e, ancora, ripieni per involtini o polpettoni, insalate, eccetera. In questo modo si sfrutteranno i benefici della cucina a vapore — la leggerezza, la facile digeribilità, eccetera — per rendere light e adatte a tutti anche le ricette più tradizionali.

Come cucinare a vapore? Le alternative possibili

Di quanto la cottura a vapore sia pratica anche per il menage della cucina te ne renderai conto soprattutto nel tempo e quando avrai imparato davvero come cucinare a vapore. Il primo, indispensabile, step è scegliere il sistema per la cottura a vapore che fa più al caso tuo: dai cestelli alle pentole a vapore, passando per le vaporiere elettriche e quelle da micro-onde, le alternative sono tantissime e, come prevedibile, hanno ciascuna i suoi pro e i suoi contro. Farti un’idea, prima, di con che frequenza utilizzerai la vaporiera, per che tipo di preparazioni, eccetera potrebbe fare in modo che il tuo acquisto sia davvero in grado di venire incontro alle tue esigenze. In generale, però, tieni conto che se opti per i cestelli da utilizzare con le più classiche pentole potresti spendere (davvero!) poco, ma allo stesso tempo dovresti avere cura di sostituirli con una certa periodicità perché potrebbero rovinarsi e non garantirti più buoni risultati in cottura. Al contrario, la spesa per una vaporiera elettrica o per un robot da cucina con la funzione vapore potrebbe essere più consistente ma, se avrai cura di pulire bene l’elettrodomestico dopo ogni cottura, è un investimento che potresti spalmare nel tempo.

come cucinare a vapore sistemi diversi

Guida passo passo su come cucinare a vapore

  • Predisponi il liquido di cottura nella pentola o nella vaporiera
  • Pulisci ed eventualmente porziona gli alimenti
  • Disponili gli alimenti nei cestelli
  • Se decidi di utilizzarne più contemporaneamente, impila i cestelli
  • Fai iniziare la cottura e portala avanti seguendo i tempi giusti

Come potrai facilmente immaginare a questo punto, come cucinare a vapore dipende essenzialmente dal sistema che scegli di utilizzare.

Se hai a disposizione dei cestelli (di bambù, in silicone, d’acciaio, eccetera), la prima cosa che devi fare è trovare una pentola dal diametro uguale a quello del cestello e riempirla d’acqua fino a metà; a questo punto posizionale sopra il cestello — o i cestelli se decidi di cuocere contemporaneamente più pietanze o una grande quantità della stessa — e disponi al loro interno gli alimenti già puliti, ridotti in porzioni ma non conditi; accendi il gas e lascia cuocere gli alimenti a seconda dei tempi di cottura previsti.

I passaggi sono grossomodo gli stessi se devi cucinare a vapore nel micro-onde. In questo caso ti sarai procurato dei sistemi ad hoc e quello che dovrai fare sarà soltanto riempire d’acqua il contenitore inferiore e sovrapporgli il cestello con il cibo da cuocere. Un po’ più di attenzione dovrai porre nella scelta della temperatura del micro-onde e del tempo di cottura, ma nella maggior parte dei casi le vaporiere per il micro-onde hanno un libretto d’istruzioni che riporta tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Quando si utilizza una vaporiera elettrica, infine, ci sono solo un po’ di passaggi in più da seguire, ma niente che dovresti trovare troppo complicato. Riempi innanzitutto il serbatoio d’acqua fino al livello massimo indicato, ma tenendo in mente che se la quantità d’acqua dovesse rivelarsi insufficiente durante la cottura puoi rabboccarla utilizzando l’apposito sistema. Riempi i cestelli con gli alimenti che intendi cucinare e impilali. Scegli il programma giusto a seconda del tipo di alimenti o, se la tua vaporiera non prevede questa opzione, setta temperatura e tempi di cottura. Se ce n’è uno, puoi controllare ogni tanto la cottura dal display che si trova alla base della vaporiera e un timer con segnale acustico dovrebbe avvisarti quando questa sarà terminata.

Qualche consiglio per cucinare a vapore…con risultati ottimi!

Con un po’ di pratica, comunque, troverai da solo i tuoi personali trucchi per una cottura a vapore perfetta (o quasi!). Per cominciare ti potrebbe essere utile sapere che

  • non è detto che si debba cucinare a vapore solo usando acqua; in alcuni sistemi (cestelli, vaporiera elettrica) e per alcune preparazioni questa può essere sostituita per esempio col brodo;
  • puoi insaporire le tue pietanze a vapore usando aromi o spezie direttamente nell’acqua di cottura, meglio se tramite infusore nelle vaporiere elettriche;
  • per la stessa ragione puoi ricoprire i cestelli con verza o altra verdura in foglia o con un pesto di erbe aromatiche;
  • se vuoi utilizzare contemporaneamente più cestelli, soluzione comoda per cucinare pietanze diverse, dovresti fare attenzione alla disposizione degli alimenti: più in basso vanno quelli che hanno tempi di cottura più lunghi
  • e se, invece, stai cucinando solo grandi quantità di alimenti, dovresti considerare un tempo di cottura leggermente superiore (di qualche minuto) per i cestelli che si trovano più in alto.

Copywriter per necessità, perché da sempre tutto quello che non riesco a dirlo lo riesco a scrivere. Digitale, libri, design e lifestyle non sono solo le cose su cui mi potete leggere più di frequente, ma soprattutto tra le mie passioni. Insieme al cibo.  Cucino responsabilmente, non (solo) per necessità ma con amore e con un unico mantra: quello che fa bene al tuo corpo, fa bene al tuo spirito.

6915 6866 6817 6807 6769 6724 6714 6859 6731 6707
Back to top
Scelta Vaporiera